Joaquín Reyes

Joaquín Reyes Bórquez

Nato a Puerto Varas, in Cile, nel 1991. Ha iniziato a suonare il violino da bambino e successivamente è passato alla viola. In Cile ha studiato viola all’Universidad Austral de Chile e successivamente all’Universidad Catolica de Chile con la professoressa Penelope Knuth, presso la quale ha ricevuto la borsa di studio IMUC.

Durante il periodo trascorso a Santiago del Cile, ha anche insegnato ai bambini in vari progetti sociali con grande dedizione e ha anche avuto l’opportunità di suonare come ospite con l’Orchestra da Camera cilena.

Nel 2013 ha iniziato gli studi di viola presso la Musikhochschule di Stoccarda con il Prof. Andra Darzins, che ha completato nel 2018.

Da quando si è trasferito in Germania, ha avuto l’opportunità di sostituire regolarmente diverse orchestre in Germania, come l’Orchestra Filarmonica del Württemberg di Reutlingen e l’Orchestra Filarmonica della città di Ulm. Inoltre, ha un interesse particolare per la Nuova Musica e fa parte di vari ensemble. Questo gli ha dato l’opportunità di esibirsi in festival di nuova musica e nuovo teatro musicale in Germania e in Sud America e lo ha portato in città come Valdivia, Santiago, La Serena, Berlino, Weimar e Darmstadt, tra le altre.

Nel 2020 è venuto a conoscenza della Nyckelharpa, uno strumento che è stato ampiamente dimenticato in Europa e che oggi viene regolarmente utilizzato solo nella musica popolare svedese. Ha imparato a suonare lo strumento attraverso l’autoapprendimento e ha esplorato le varie possibilità che offre. Sulla base del suo coinvolgimento nel repertorio barocco, è ora alla ricerca di opportunità per far conoscere lo strumento a un pubblico più ampio.